Archive for the ‘Corsi 2017/18’ Category

Anno Accademico 2018 – 2019

7 luglio, 2018 No Comments

Cultura generale

25 settembre, 2016 No Comments

STORIA DELL’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA

Sede: L. Classico L. Costa p.zza Verdi, tutti i martedì dal 17 ottobre ore 15,30-17,00, annuale: F. Puliti:  a) Palermo capitale della cultura 2018;

b) elementi di arte greco-romana

R. Mezzani  La pittura italiana del ‘500 e ‘600

F. Mismas: Spezia dimenticata: riscopriamo opere pubbliche di autori ignoti, poco noti o dimenticati;  e guida all’ascolto dell’Otello di Verdi;

V. Cremolini: da definire;

G. Riu a) Il ventennio postbellico: il dibattito artistico. Venti anni di trasformazioni storiche e artistiche, dalla ricostruzione del 1948 alla fine del miracolo economico nel 1968. (Si prevede un viaggio a Palermo);

P. Sommovigo: da definire;

E. Acerbi: visite guidate al CAMeC e ai musei cittadini.  Visite d’istruzione a Musei e “Grandi mostre”.


STORIA CONTEMPORANEA

storia1c/o L. Classico L. Costa p.zza Verdi, tutti i martedì dal  23 ottobre ore 17,15 – 18,30 annuale:

1) Patrizia Fattori : America Latina: le premesse del sottosviluppo 5 incontri; secondo la seguente articolazione: 1) La rivoluzione cubana come reazione  al neo-colonialismo e al sottosviluppo. Gli obiettivi del Che Guevara. 2) Il socialismo cileno, la reazione militare. L’autoritarismo militare in Argentina. 3) La sinistra latinoamericana e le sue contraddizioni. La Chiesa cattolica. 4) Il Chavismo e il disastro Venezuela
   2) Lorenzo Baruzzo: 1) Separati in casa. La Sicilia dal 1943 al 1950. La storia dell’isola dall’occupazione alleata all’autonomia regionale, nel contesto italiano, tra indipendentismo e questione agraria, criminalità e banditismo. 5 incontri; 4) C. Mirabello 2 incontri sul ’68; Lorenzo Tronfi da definire.3 inc.; 6) Giorgio Di Sacco da definire);
 

LETTERATURA c/o L. Classico L. Costa p.zza Verdi, il mercoledì ore 17,00

nikeda 7 novembre C. Formaletteratura Greca – 6 incontri : Afrodite tessitrice di inganni-le Colpe dell’amore: Saffo: lettura e commento delle poesie d’amore; Erodoto: lettura e commento delle Storie libro I, ;

Psicologia e letteratura O. Ceccaroni:Psicologia e letteratura O. Ceccaroni: Ionesco: il sentimento dell’assurdo e la sete di assoluto. Recalcati: padri troppo ansiosi di essere amici dei figli , 2 incontri

Roberto Centi: La permanenza di Roma nel mondo di oggi;

Letteratura Italiana, C. Forma: La morte è libertà? Pirandello: Il fu Mattia Pascal, lettura e commento del romanzo. 4 incontri

L. Baruzzo Il tempo perduto. Altre indagini su Proust 5  incontri;

M. Sturlese: da definire

 

FILOSOFIA

filo Sede: L. Classico L. Costa p.zza Verdi, il giovedì ore 16.00

Rossella Danieli Filosofia e scienze umane:Temi e figure dell’antropologia , 5 incontri; percorso sulla storia e sulle figure più significative dell’antropologia culturale, una disciplina influente che ha contribuito a modificare il nostro modo di pensare in ordine a diversi temi importanti (ad esempio il concetto di “primitivo”, le migrazioni, le nozioni di cultura, identità,  radici, alterità ecc.) ma che a mio parere è ancora poco conosciuta oppure, in alcuni casi, fraintesa.

I INCONTRO: Primitivo a chi? Prodromi, origini e sviluppi dell’antropologia tra Ottocento e Novecento. La razionalità antropologica

II INCONTRO: Piccola isola, grande cultura: l’illusione olistica dei classici.L’antropologia coloniale: una contraddizione in termini?

III INCONTRO: Rule Britannia: l’antropologia al servizio di sua Maestà. 

IV INCONTRO: Tristi tropici: Lévi-Strauss e la vague strutturalista

V INCONTRO: Tribù metropolitane: l’antropologia oggi

Metodologia: lezione frontale accompagnata da ricca documentazione foto e filmografica;  a seguire discussione

Patrizia Fattori Il gioco del pensiero. Breve corso  essenziale di filosofia antica: 1   Qual è il senso profondo e misterioso  del mondo  fisico. 2 Le teorie greche del Tutto. 3 La  visione matematica del mondo. L’infinito. Gli atomi. 4 L’Uno e il divenire : la realtà  e l’apparenza. Il cadavere? È vivo!! -5     La verità  non esiste e il linguaggio è un gioco: quei guastafeste dei Sofisti. 6 Socrate: il disincanto di un provocatore. L’Apologia di Socrate.  7 Platone: Come ti sistemo  i guastafeste . L’Eutifrone. 8   Platone : il corpo è una scocciatura, come scappare. 9  Aristotele: come ti sistemo la verità sul mondo,Dio, l’uomo, per duemila anni. 10 Le filosofie ellenistiche: come ritagliarsi la felicità in un mondo brutto e cattivo.

 

SCRITTURA CREATIVA

typewriter  
c/o L. Classico “L. Costa”, tutti i lunedì ore 17,00 da  12 novembre   Docente: Fabio Ferrari. Il corso è pensato per tutti coloro che amano scrivere, senza limiti di età o titoli di studio, a chi semplicemente ama la lettura e la letteratura, a coloro che vogliano acquisire nuovi strumenti per la propria professione (per esempio insegnanti).


MUSICA

Guida all’ascolto, docente M° Leonardo Vaccarone (aprile-giugno )

leggi tutto…

Discipline umanistiche

  Letteratura e storia

 

 

 

 

 

 

arte e filosofia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

arte e musica

 

 

 

 

 

 

 

 

Psicologia

 

 

 

 

 

 

 

 

tempo libero

 

 

Area Linguistica

1 ottobre, 2016 No Comments

Area Linguistica
Nella società contemporanea l’acquisizione di almeno due lingue straniere oltre la propria è essenziale per la comprensione della varietà dei modi di vita, tradizioni culturali, valori, atteggiamenti che connotano i diversi paesi. In particolare l’apprendimento della lingua inglese è ormai divenuto indispensabile soprattutto per l’uso delle nuove tecnologie.

  • Intensivi: incontri ravvicinati.
  • Corsi brevi: 10 incontri cadenza settimanale;
  • da ottobre a maggio – cadenza settimanale;

Test iniziale di accesso da 27 agosto e per tutto il mese di  Settembre presso via Manin 27.  Si prega di prenotarsi.
I Docenti, in possesso dei titoli per l’insegnamento, e/ di madrelingua, sono qualificati in didattica per gli adulti. Per l’attivazione di un corso è stabilito un numero minimo di partecipanti (8).


Corso di Lingua Inglese:

Corso base liv. 2: Martedì h 11.00 -12.30 | Mercoledì 20.00-21.30 Sede: centro città. Il corso si  propone di fornire le strutture e le funzioni  linguistiche di base necessarie ad un primo  approccio con il mondo anglosassone (lingua,  vita quotidiana, cultura). Alla fine del corso, i  partecipanti saranno in grado di presentarsi e  stabilire contatti con altre persone, chiedere e  dare informazioni generiche in luoghi pubblici, ordinare al ristorante, informarsi sull’ora e sul tempo, descrivere persone, luoghi ed oggetti in modo essenziale, ma preciso. I corsi si attiveranno su iscrizione di almeno 8 utenti.

Secondo livello: Approfondimento delle strutture grammaticali e delle funzioni comunicative più complesse per meglio esprimersi in lingua inglese. I corsi si attiveranno su iscrizione di almeno 8 utenti. Lunedì h 10.30 -12.00 | Lunedì 15.30-17.00 | Martedì h 9.30 – 11.00 | Lunedì e Giovedì ore 20,00- 21,30 Sede: centro città |

Lingua Inglese -ragazzi:  con madrelingua  Martedì  h 16.00-17.00 | h 17.00 – 18.00 | h 18.00 – 19.00

Lingua Inglese – bambini:  Mercoledì  h 16.30-17.30 | h 17.30 – 18.30  presso Centro Dialma v Monteverdi (Fossitermi)

Inglese Turistico intensivo Martedì h 20.30 – 22.00

Terzo livello: Consolidamento, sviluppo ed ampliamento della conoscenza della lingua inglese attraverso la conversazione in lingua e l’utilizzo di mezzi audiovisivi. Il corso è strutturato par chi ha già una discreta conoscenza della lingua parlata e scritta.
I corsi si attiveranno su iscrizione di almeno 8 utenti.

Mercoledì h 15.00-16.30. Sede:  centro città

Mercoledì h 17.00-18.30  Sede: centro città

Giovedì  h 20.00-21.30  Sede: centro città

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


Corso di Lingua spagnola con madrelingua:

 

 

 

Corso postBase | Giovedì h 17.00 – 18:30 | Sede: centro città

Corso Base | Giovedì h 18.30 – 20.00 | martedì ore 20:00 – 21: 30 Sede: centro città

Conversazione | Lunedì h 17.00 -18.30 | Sede: centro città

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.

_France.svg Corso di Lingua Francese:

Livello Base lunedì 18.30 – 20.00
Si rivolge a principianti assoluti
OBIETTIVI GENERALI Il corso si prefigge lo sviluppo delle funzioni comunicative fondamentali e la presentazione delle strutture grammaticali di base. Particolare rilievo verrà dato alla produzione orale – soprattutto alla fonetica e alla fluenza – sia monologica che dialogica.
OBIETTIVI COMUNICATIVI
Comprendere e scrivere brevi testi; comprendere testi orali semplici (brevi dialoghi, annunci, etc.); esprimersi oralmente interagendo in situazioni di vita quotidiana, nello specifico:
• Capire e saper dare informazioni personali su se stesso e sugli altri
• Parlare della famiglia, del tempo libero, dello studio. Ordinare cibi e bevande al ristorante o al bar. Esprimere preferenze. Dire e capire numeri di telefono, date, prezzi ed orari. Comprendere e fornire indicazioni sulle direzioni.
CONTENUTI GRAMMATICALI
La pronuncia; il nome; l’aggettivo; gli articoli; i numerali; i pronomi personali; i principali avverbi; le principali preposizioni; l’infinito e l’indicativo; i verbi pronominali; la frase interrogativa e negativa; l’espressione della quantità; gli aggettivi qualificativi e dimostrativi.
CONTENUTI LESSICALI: I saluti e le presentazioni; i mesi, i giorni, le stagioni, la settimana; gli oggetti della classe; le professioni; i numeri; il tempo libero; l’aspetto fisico ed il carattere; l’ora; la famiglia.
LIBRO DI TESTO E DI CONSULTAZIONE L. Beneventi: BON PLAN, pour apprendre à utiliser activement la langue française, VOL 1, Zanichelli 2008.
Pre-Intermedio Merc. 18.30 – 20.00
Si rivolge a chi ha una conoscenza elementare della lingua francese e ai cosiddetti falsi principianti. OBIETTIVI GENERALI
si prefigge il rinforzo delle funzioni comunicative fondamentali e l’approfondimento delle strutture grammaticali di base. Particolare rilievo verrà dato alla produzione orale – soprattutto alla fonetica e alla fluenza – sia monologica che dialogica, ed alla produzione scritta.
OBIETTIVI COMUNICATIVI
Parlare, leggere e scrivere in situazioni di vita quotidiana, in particolare:
• Parlare di sé, del proprio lavoro e dei propri interessi
• Chiedere e dare indicazioni ed informazioni
• Fare acquisti nei negozi
• Esprimere le proprie preferenze
• Esprimere le proprie opinioni
• Esprimere i propri desideri
CONTENUTI GRAMMATICALI
L’articolo partitivo; l’accordo del participio passato; c’est, il est, il y a; pronomi complemento oggetto diretto ed indiretto; comparativi; verbi: l’imperativo; i gallicismi; l’imperfetto; il futuro; i pronomi relativi; indicatori temporali; il plurale degli aggettivi; aggettivi e pronomi indefiniti; espressione della quantità; condizione e ipotesi; le preposizioni di luogo
CONTENUTI LESSICALI
Le attività quotidiane; lo shopping; i mestieri; viaggi e le vacanze; prenotare una stanza in un albergo; il corpo umano; dal dottore; mezzi di trasporto; cibo e pasti; la Francia turistica.
LIBRO DI TESTO E DI CONSULTAZIONEL. Beneventi: BON PLAN, pour apprendre à utiliser activement la langue française, VOL 1, Zanichelli 2008.
Livello Post-Base Mart. 17.00 – 18.30
Si rivolge a chi ha già una buona conoscenza delle strutture fondamentali ed è in grado – seppur in maniera semplice – di comprendere ed interagire in situazioni di vita quotidiana. OBIETTIVI GENERALI
si prefigge il consolidamento e lo sviluppo delle funzioni comunicative fondamentali e l’analisi di strutture grammaticali complesse, nell’ottica di portare ad una maggiore indipendenza ed efficacia comunicativa. Particolare rilievo verrà dato alla produzione orale – soprattutto alla fonetica e alla fluenza – sia monologica che dialogica, ed alla comprensione orale.
OBIETTIVI COMUNICATIVI
Descrivere persone e cose; dare e chiedere informazioni; parlare di istruzione e lavoro; raccontare avvenimenti, esperienze e progetti futuri; descrivere paesaggi e città; esprimere un’opinione fornendo relativi argomenti di supporto; scrivere e comprendere testi scritti di varie tipologie testuali come annunci, segnaletica, avvisi, descrizioni, articoli, lettere formali ed informali e brevi comunicazioni
CONTENUTI GRAMMATICALI
I pronomi doppi; comparativi e superlativi; i principali avverbi; i verbi: presente, passato prossimo, imperfetto, futuro, imperativo, condizionale, congiuntivo presente, gerundio, forma passiva; la concordanza dei tempi; l’accordo del participio passato; i gallicismi; condizione e ipotesi; espressione dello scopo; espressione della causa; espressione della conseguenza.
CONTENUTI LESSICALI viaggi e mezzi di trasporto; la scuola ed il mondo del lavoro; fare acquisti; i mass-media, le notizie, il meteo, l’attualità; il mondo della cultura: il cinema, l’arte, il teatro, la musica; tematiche socio-politiche.
LIBRO DI TESTO E DI CONSULTAZIONE L. Beneventi: BON PLAN, pour apprendre à utiliser activement la langue française, VOL 1, Zanichelli 2008.

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


Japan.svg Corso di Lingua giapponese:

Livello Base / Post-Base / Intermedio

Corso Base: introduzione alla lingua giapponese, insegnamento dei sistemi sillabici, studio dei kanji, studio grammaticale, comprensioni orali e scritte.

Modalità di frequenza: 1 incontro settimanale di 1 ora e mezzo

Giorno e orario: ogni Lunedì dalle 17:00 alle 18:30

Sede: AIDEA in Via Manin, 27 La Spezia (traversa di Via Chiodo) docente: Jacopo Bianchi

Corso Post-Base: studio e verifiche dei kanji, studio grammaticale e dei vocaboli, studio delle frasi composte, dei verbi, dell’orario, pianificazione eventi, studio degli aggettivi, comprensioni orali e scritte. Necessaria la capacità di lettura e scrittura in hiragana e katakana.

Modalità di frequenza: 1 incontro settimanale di 1 ora e mezzo

Giorno e orario: ogni Venerdì dalle 18:30 alle 20:00

Luogo: AIDEA in Via Manin, 27 La Spezia (traversa di Via Chiodo)

Corso Intermedio: studio e verifica dei kanji, studio grammaticale e dei vocaboli, ampliamento della conversazione orale, situazioni di giapponese d’uso quotidiano, studio dei verbi composti, comprensioni orali e scritte. Necessaria la capacità di lettura e scrittura in hiragana e katakana, la conoscenza dei verbi, delle particelle di base e delle strutture semplici.

Modalità di frequenza: 1 incontro settimanale di 1 ora e mezzo

Giorno e orario: ogni Martedì dalle 18:30 alle 20:00

Luogo: AIDEA in Via Manin, 27 La Spezia (traversa di Via Chiodo)

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


Republic_of_China.svg Corso di Lingua cinese:

 Livello Base /secondo Livello

Corso Base hànyǔ  Uso della trascrizione fonetica ufficiale pīnyīn e apprendimento graduale degli ideogrammi, semplificati e tradizionali. Guida all’ uso del dizionario (sistema delle 214 chiavi e successivi). Pronuncia, parole e strutture fondamentali della lingua standard (cinese “mandarino”, putonghua) verranno acquisite fin dalla prima lezione attraverso frasi dell’uso corrente, la cui analisi consentirà di moltiplicarne l’impiego nelle diverse situazioni. Per questo corso sarà possibile utilizzare testi italiani facilmente reperibili. Le lezioni si tengono una volta alla settimana. Sede centro città.

Corso Base martedì h 20.00 – 21.30  Sede: centro città

Secondo livello mercoledì h 20.00 – 21.30  Sede: centro città

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


Russia.svgCorso di Lingua russa:

Livello Base /secondo Livello / pre-intermedio

 Pyccкий Язык Le difficoltà del russo sono ben note, ma nessuna è insormontabile se affrontata con l’aiuto di una guida attenta. Anzi, proprio la ricchezza delle forme può dare via via la soddisfazione di servirsi di un idioma europeo moderno dal sapore antico. In realtà si impara a leggere e scrivere in poche ore, e la pronuncia viene impostata man mano che si assimilano parole e frasi concrete. La comprensione e la produzione orale sono agevolate dall’uso, accanto agli elementi slavi comuni, di una vasta terminologia internazionale. I corsi di lingua russa permettono di formare competenze linguistiche necessarie per la comunicazione quotidiana fruttuosa, simultanea ed attiva. Prevedono lo sviluppo delle attività linguistiche fondamentali: parlare, ascoltare, leggere e scrivere. Verrà privilegiato l’aspetto comunicativo della lingua.
Le lezioni includono delle esercitazioni e giochi grammaticali, verifiche, testi letterari adattati etc.

I corsi sono impartiti da un’ insegnante madrelingua laureata in insegnamento di lingua russa come straniera con lunga esperienza di insegnamento.
I corsi sono rivolti sia a singoli che a piccoli gruppi.

Corso Base: Martedì h 18.30 – 20.00

Corso Secondo livello: Venerdì h 17.00 – 18.30

Corso Pre-intermedio: Venerdì h 18.30 – 20.00

Il corso permette la preparazione all’esame TORFL (Test of Russian as foreign language).

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


_Portugal.svg  Corso di Lingua portoghese:

Strutture e funzioni linguistiche di base necessarie ad un primo approccio con la lingua (lingua, vita quotidiana, relazioni, lavoro, cultura etc.) .
I corsi sono rivolti a piccoli gruppi. Normalmente le lezioni si tengono una volta alla settimana. docente madrelingua


_Morocco.svg  Corso di Lingua araba:

Livello Base /secondo Livello

Livello base Strutture e funzioni linguistiche di base necessarie ad un primo approccio con la lingua (lingua, vita quotidiana, relazioni, lavoro, cultura etc.) Corso secondo livello: Consolidamento, sviluppo ed ampliamento della conoscenza della lingua attraverso l’approfondimento delle strutture linguistiche. Il corso è strutturato par chi ha già una conoscenza elementare della lingua. Docente madrelingua

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.


Corso di Lingua italiana:

Livello base : strutture e funzioni linguistiche di base necessarie ad un primo approccio con la lingua (lingua, vita quotidiana, relazioni, lavoro, cultura etc.) .
Lingua e Cultura Italiana: Livello Medio

parte del materiale didattico (dispense, filmati, link esterni) verrà redatto e messo a disposizione dai singoli docenti.

Cultura generale

25 settembre, 2016 No Comments

STORIA DELL’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
fut boccioni

Sede: L. Classico L. Costa p.zza Verdi, tutti i martedì dal 16 ottobre ore 15,30-17,00, annuale: F. Puliti:  a) Palermo capitale della cultura 2018; b) elementi di arte greco-romana

R. Mezzani  La pittura italiana del ‘500 e ‘600

F. Mismas: Spezia dimenticata: riscopriamo opere pubbliche di autori ignoti, poco noti o dimenticati;  e guida all’ascolto dell’Otello di Verdi;

V. Cremolini: da definire;

G. Riu a) Il ventennio postbellico: il dibattito artistico. Venti anni di trasformazioni storiche e artistiche, dalla ricostruzione del 1948 alla fine del miracolo economico nel 1968.

(Si prevede un viaggio a Palermo);

P. Sommovigo: da definire;

E. Acerbi: visite guidate al CAMeC e ai musei cittadini.  Visite d’istruzione a Musei e “Grandi mostre”.


STORIA CONTEMPORANEA

storia1c/o L. Classico L. Costa p.zza Verdi, tutti i martedì dal  23 ottobre ore 17,15 – 18,30 annuale:

1) Patrizia Fattori : America Latina: le premesse del sottosviluppo 5 incontri; secondo la seguente articolazione: 1) La rivoluzione cubana come reazione  al neo-colonialismo e al sottosviluppo. Gli obiettivi del Che Guevara. 2) Il socialismo cileno, la reazione militare. L’autoritarismo militare in Argentina. 3) La sinistra latinoamericana e le sue contraddizioni. La Chiesa cattolica. 4) Il Chavismo e il disastro Venezuela
   2) Lorenzo Baruzzo: 1) Separati in casa. La Sicilia dal 1943 al 1950. La storia dell’isola dall’occupazione alleata all’autonomia regionale, nel contesto italiano, tra indipendentismo e questione agraria, criminalità e banditismo.5 incontri; 4) C. Mirabello da definire   )Lorenzo Tronfi da definire.3 inc.; 6)Giorgio Di Sacco da definire); 7) Enrica Salvatori da definire,
 

LETTERATURA c/o L. Classico L. Costa p.zza Verdi, il mercoledì ore 17,00

nikeda 7 novembre C. Formaletteratura Greca – 6 incontri : Afrodite tessitrice di inganni-le Colpe dell’amore: Saffo: lettura e commento delle poesie d’amore; Erodoto: lettura e commento delle Storie libro I, ;

Psicologia e letteratura O. Ceccaroni:Psicologia e letteratura O. Ceccaroni: Ionesco: il sentimento dell’assurdo e la sete di assoluto. Recalcati: padri troppo ansiosi di essere amici dei figli , 2 incontri

Roberto Centi: La permanenza di Roma nel mondo di oggi;

Letteratura Italiana, C. Forma: La morte è libertà? Pirandello: Il fu Mattia Pascal, lettura e commento del romanzo. 4 incontri

L. Baruzzo Il tempo perduto. Altre indagini su Proust 5  incontri;

M. Sturlese: da definire

 

FILOSOFIA

filo Sede: L. Classico L. Costa p.zza Verdi, il giovedì ore 16.00

Rossella Danieli Filosofia e scienze umane:Temi e figure dell’antropologia , 5 incontri; percorso sulla storia e sulle figure più significative dell’antropologia culturale, una disciplina influente che ha contribuito a modificare il nostro modo di pensare in ordine a diversi temi importanti (ad esempio il concetto di “primitivo”, le migrazioni, le nozioni di cultura, identità,  radici, alterità ecc.) ma che a mio parere è ancora poco conosciuta oppure, in alcuni casi, fraintesa.

I INCONTRO: Primitivo a chi? Prodromi, origini e sviluppi dell’antropologia tra Ottocento e Novecento. La razionalità antropologica

II INCONTRO: Piccola isola, grande cultura: l’illusione olistica dei classici.L’antropologia coloniale: una contraddizione in termini?

III INCONTRO: Rule Britannia: l’antropologia al servizio di sua Maestà. 

IV INCONTRO: Tristi tropici: Lévi-Strauss e la vague strutturalista

V INCONTRO: Tribù metropolitane: l’antropologia oggi

Metodologia: lezione frontale accompagnata da ricca documentazione foto e filmografica;  a seguire discussione

Patrizia Fattori Il gioco del pensiero. Breve corso  essenziale di filosofia antica: 1   Qual è il senso profondo e misterioso  del mondo  fisico. 2 Le teorie greche del Tutto. 3 La  visione matematica del mondo. L’infinito. Gli atomi. 4 L’Uno e il divenire : la realtà  e l’apparenza. Il cadavere? È vivo!! -5     La verità  non esiste e il linguaggio è un gioco: quei guastafeste dei Sofisti. 6 Socrate: il disincanto di un provocatore. L’Apologia di Socrate.  7 Platone: Come ti sistemo  i guastafeste . L’Eutifrone. 8   Platone : il corpo è una scocciatura, come scappare. 9  Aristotele: come ti sistemo la verità sul mondo,Dio, l’uomo, per duemila anni. 10 Le filosofie ellenistiche: come ritagliarsi la felicità in un mondo brutto e cattivo.

 

SCRITTURA CREATIVA

typewriter  
c/o L. Classico “L. Costa”, tutti i lunedì ore 17,00 da  12 novembre   Docente: Fabio Ferrari. Il corso è pensato per tutti coloro che amano scrivere, senza limiti di età o titoli di studio, a chi semplicemente ama la lettura e la letteratura, a coloro che vogliano acquisire nuovi strumenti per la propria professione (per esempio insegnanti).


MUSICA

Guida all’ascolto, docente M° Leonardo Vaccarone (aprile-giugno )

leggi tutto…

Informatica

1 settembre, 2016 No Comments

INFORMATICA •

Corsi per tutte le età: per i principianti, casalinghe ed anziani ma anche per coloro che desiderino meglio conoscere ed approfondire l’utilizzo di determinati programmi-software. Per chi ha bisogno di imparare, rapidamente ed efficacemente.

I corsi si articolano su due livelli:

Livello Base Mercoledì dalle 9.00 alle 10.30

Un corso per apprendere in modo semplice e rapido l’uso del Personal Computer e acquisire termini entrati ormai nel linguaggio comune.
    • Sistema Operativi Windows
    • Funzionamento delle finestre, impostare e personalizzare lo schermo, catalogare i documenti utilizzando le cartelle.
    • Microsoft Word
    • Formattazione e preparazione di un testo, i comandi Taglia, Copia e Incolla, stampa di un file.
    • Microsoft Excel
    • Uso consapevole del PC – pt.1
    • Impostazione e utilizzo dei fogli di lavoro, impiego di formule e funzioni, creare e modificare grafici.
Durata: moduli da 5 incontri ciascuno (cadenza settimanale).

Livello Post-Base – Mercoledì dalle 15.00 alle 16.30

  • Download
  • Installazione e disinstallazione
  • Word Avanzato
  • Excel Avanzato
  • Power Point
  • Uso consapevole del PC – pt.2
  • Internet

Durata: moduli da 5 incontri ciascuno (cadenza settimanale)


PHOTOSHOP
PROGRAMMA:
  • nozioni base: formati, metodo, risoluzione
  • panoramica sull’interfaccia utente di photoshop: Area di lavoro, Menù, Strumenti
  • Creazione e proprietà di un nuovo file: nome, dimensioni, risoluzione, metodo
  • Introduzione ai principali strumenti di photoshop:la storia,I colori, livelli (creazione, eliminazione, modifica), Maschere di livello
  • La barra degli strumenti
  • cenni su i filtri: artistico, contrasta, distorsione , disturbo, rendering,schizzo, sfocatura, stilizzazione, tratti pennello
  • Lavorare sulle fotografie:migliorare la qualità, Fotoritocco, fotomontaggi,inserimento di un testo su una fotografia
  • Cenni sull’utilizzo degli stili livello: Opzioni di fusione,Ombra esterna, Ombra interna, Bagliore esterno, Bagliore interno, Smusso ed effetto rilievo, Finitura lucida,Sovrapposizione colore, Sovrapposizione sfumatura, sovrapposizione pattern, Traccia,
  • requisiti: discreta dimestichezza con i principali strumenti informatici, il livello di difficoltà del corso terrà comunque conto del livello degli allievi